venerdì 2 aprile 2010

GORILLA: NUOVI TIMORI PER L'ESTINZIONE DEI GORILLA IN AFRICA CENTRALE.

Secondo un rapporto delle Nazioni Unite una serie di eventi sta mettendo a dura prova la sopravvivenza dei gorilla in Africa centrale: disboscamento illegale, commercio di carne selvatica,  commercio di carbone e un nuovo ceppo del virus Ebola potrebbe guidare i gorilla all' estinzione in Africa centrale in appena 15 anni.
Tre delle quattro sottospecie di gorilla sono già considerati in pericolo di estinzione, e il quarto è elencato come in via di estinzione nella Lista Rossa IUCN delle specie minacciate.
precedenti valutazioni da parte delle Nazioni Unite per l'Ambiente (UNEP) ha previsto che solo il 10 per cento delle habitat dei gorilla sarebbe rimasto indisturbato dal 2032.
UNEP ora dice che la data era troppo ottimista, e gorilla potrebbero perdere il loro habitat del tutto in appena un decennio. La sopravvivenza dei gorilla è "particolarmente critica nella regione orientale della Repubblica democratica del Congo (RDC)," secondo il rapporto, a causa di conflitti in corso e delle milizie di roaming, che sono responsabili di gran parte del commercio illegale nella zona.
Il rapporto (pdf) dice che le valutazioni precedenti non aveva previsto un incredibile incremento del disboscamento illegale nel Bacino del Congo, né l'aumento nel settore minerario ne l'indebolimento del tabù contro il consumo di carne di gorilla.
Il rapporto contiene raccomandazioni, tra cui il rafforzamento del ruolo della missione ONU nella RDC di garantire "il pieno controllo dei valichi di frontiera con ogni mezzo necessario", che ridurrebbe di molto il potere dei gruppi di miliziani che usano il commercio illegale ai valichi di frontiera per finanziare le loro attività.
L'unica buona notizie nel rapporto è i gorilla (Gorilla beringei beringei), una delle più rare specie di primati, non sono stati cacciati dalla milizia a causa del loro habitat particolarmente isolato. Ma i rangers del parco che proteggono i gorilla di montagna nel Parco Nazionale Virunga hanno di recente registrato un drammatico aumento del bracconaggio di molte altre specie, tra cui elefanti, bufali e leoni.

Nessun commento:

Posta un commento